Su di me

 

Guido MuscoGuido Musco

nato a Reggio Calabria nel 1946, si è laureato in lingue e letterature straniere moderne ed ha insegnato inglese a Trieste, dove tuttora risiede.
Oltre a scrivere e illustrare i suoi libri, ne cura la composizione grafica.
Ha pubblicato un volume di storie per bambini (Favolar) e un racconto (Betti e Coccolina) col quale ha vinto il 2° premio al concorso “Una favola per sognare”.
Nel 2015 ha ottenuto il 3° premio alla prima edizione del Premio Letterario “Pistoia Città dei Bambini” con la storia “La Gara degli Strumenti”.

Tra gli ultimi lavori che attendono pubblicazione, “Stivale, l’italiano”, “Andar per borghi”, “Gli occhiali di Galileo”, “Storie di Francesco”, “Oro Incenso e Mirra”, “I Racconti di Gesù”, “La Sottana della Nonna”, “Lupus in Fabula”…..

 

 

Esperto di dialetto reggino, lingua nella quale ha tradotto il “Pinocchio” del Collodi, ha vinto il 1° premio all’ottava edizione del concorso “Giovanni Cianci” con la poesia “U Spaventapassiri” ed è stato premiato al concorso “Nicola Giunta” con la poesia “I Palumbeḍḍi”.
Nel dicembre 2014 ha pubblicato la Grammatica del Dialetto Reggino per le edizioni Iiriti di Reggio Calabria.

 

 

 

 

Loading...

 

Oltre a scrivere e illustrare i miei libri, ne curo la composizione grafica.

Share

Comments are closed.